Sfida da Bar: l'intera stagione in replica dal 2 gennaio 2022 su SKY

L'iniziativa proposta dalla direttrice dei palinsesti, Alice Piazza, è stata accolta dall'editore, la Mediasport Group Spa, rappresentata da Roberto Brusati, che ha deciso di riproporre i contenuti ai telespettatori che hanno colorato il palinsesto dal 26 settembre scorso con una serie di appassionanti episodi.



I contenuti

La follia della sfida moto-contro-motoscafo; il viaggio in tempo di Covid tra Italia, Svizzera, Austria e Germania; i test in pista dalle pit-bike YCF alla Moto 2 costruita durante il format; l'enduro e le prove comparative tra stivali e impianti frenanti hanno convinto i telespettatori. Ed ora si va in replica.



La produzione

Non può che essere felice la produzione del format capitanata da Leo Repetto: "Abbiamo avuto il coraggio di cambiare la ricetta del format negli ultimi due anni ed il pubblico ci sta dando ragione. Devo ringraziare in primis Federico Natali, con il quale ho condiviso le scelte alla base di questo percorso di ristrutturazione e che ha pensato e voluto la sfida con il motoscafo lavorando anche per la sua sostenibilità economica. Devo ringraziare anche il nuovo produttore del format, la Co. Fa. Service Srl, azienda nella quale, da un paio di anni, ho trovato la serenità per concentrarmi sui contenuti e sono tornato a divertirmi in produzione, come non accadeva da tempo".


Esordio fortunato anche per Inforipara, la trasmissione sul mondo dell'autoriparazione, che ha occupato, le ultime due puntate del programma, quasi in modo integrale.



I dati di ascolto puntata

I dati del format, a partire da quelli ufficializzati dal canale, parlano chiaro: 660.000 persone raggiunte (impression) tra il posizionamento in prima serata e le repliche (12 per ogni puntata), e circa 95.000 persone raggiunte sul web tra sito ufficiale della trasmissione, streaming del canale, e social. Risultati resi possibili grazie alla collaborazione con la pagina Moto da Strada, che con i suoi quasi 4 milioni di like, ha condiviso tutti contenuti principali dell'anno. Tutto questo a cui vanno aggiunti i risultati di Digitale Terrestre (con copertura in molte regioni italiane) e Tivù Sat.


L'ulteriore ciclo di repliche, dal 2 gennaio 2022, aggiungerà sicuramente ascolti importanti, anche in considerazione del periodo, festivo, di trasmissione. E conferma il rapporto tra il format ed il canale 229 di SKY, MS Motor Tv, a beneficio di tutti i principali sponsor che raccolgono così un meritato regalo per la fiducia accordata al connubio.



Il futuro

Per la prossima stagione tv alzeremo ancora l'asticella, con l'aggiunta di nuovi volti alla conduzione che si affiancano alla consolidata coppia Repetto - Natali, e ci sarà un viaggio a Cortina, in moto, a fine inverno, ed una sfida sulle quattro ruote contro Graziano Rossi, nel suo circuito di Tavullia, al quale prenderanno parte anche Nicola Larini (ex pilota di Formula 1) e Loris Reggiani (ex pilota e commentatore Moto Gp). E molto altro, al quale dedicheremo un dettagliato comunicato nelle prossime settimane.