Sfida da Bar: al via le nuove produzioni. Cinque nuove special e contenuti con tutti i tipi di moto.

Aggiornato il: feb 20


La CO. FA. Service srl che dal 2 gennaio è il nuovo produttore di Sfida da Bar ha definito in modo preciso le attività che verranno svolte nel corso dell’anno, in tema moto.

Ci saranno importanti news anche in tema auto, che però verranno definite nelle prossime settimane e svelate non appena possibile in base ai vari accordi commerciali.

Sul fronte “moto” invece sono iniziate le riprese della quarta stagione di Sfida da Bar - Legend Bike.

Il format ruoterà attorno alla costruzione di 4 nuove special, ed ai relativi test dinamici ed in pista.



Verrà mostrata la costruzione di una BMW F800 St partendo da una moto incidentata e trasformandola in una vera moto da turismo. Ed il suo primo viaggio verrà raccontato dalla produzione del programma con ogni dovizia di particolari. Man mano che si svolgeranno i lavori sulla moto, alcuni interventi sono già avvenuti, verranno mostrati i vari video virali sui social media, che saranno poi parte integrante della trasmissione tv, caratterizzata comunque sempre da parti inedite.

Partner del progetto sono Koboldbike che ha creato l’allestimento per i bagagli della moto, Accossato per la rideterminazione della posizione di guida, Officina delle Toppe che ha creato una sella per le lunghe percorrenze, l’Auto Giannini che ha ripristinato e verniciato le carene, Murano Pneumatici che si occupa della scelta e rifornimento gomme ed MS Grafica per l’adesivazione dei vari sponsor. EFR di Federico Natali ha scelto questo mezzo per il posizionamento del brand di alcuni propri clienti.



Una seconda interessante linea narrativa verrà invece sviluppata attorno alla creazione di una Caffè Racer, sempre su base BMW. Partendo da una K 75 del 1983 i ragazzi di MG Garage, di Grisignano di Zocco, capitanati da Michele Ferro con capotecnico Raffaele Savastano e Diego Dorio costruiranno una special. Sono in via di determinazione le linee della moto, che potrebbe avere anche un sapore scrambler. Già definiti invece i partner tecnici principali che sono Bitubo per la sistemazione della ciclistica e Virex per la costruzione dello scarico. TA Racing invece fornirà l’abbigliamento per il primo test della moto, che avverrà di concerto ad un raduno di categoria in Emilia Romagna.

Anche su questa moto interverrà Koboldbike, dotandola di una capacità di carico adatta sia al commuting cittadino sia alle gite fuoriporta di medio raggio.



Una terza linea narrativa riguarderà il fuoristrada con l’impiego di una Suzuki RMZ già di proprietà della produzione e fornita lo scorso anno dalla Flat Track School di Stefano Lupini.

La moto, ribrandizzata con il supporto di Hyena, verrà impiegata in una endurata in Val Varaita. Partner del progetto sono anche Ufo Plast per le protezioni, HZ Goggle per le maschere, l’Auto Giannini come complemento alla conduzione, con la partecipazione esclusiva di uno dei due soci dell’azienda, Gianluca Potenza, che si unirà nel viaggio a Leonardo Repetto, Federico Natali e Marco Rutilli, colonne portanti del format.



La quarta linea narrativa sarà invece tutta in ambiente Triumph. Da una parte verranno mostrati degli upgrade sulla MotorPrototype, la Moto 2 costruita dal programma; dall’altra verrà creata una replica fedele della Triumph Daytona 600 con la quale Bruce Anstey vinse il TT nel 2003.

Gli up-grade della MotorProtype riguardano l’impianto frenante con l’impiego di nuove pompe e pinze Accossato, l’inserimento delle piastre di sterzo della IMA, lo sviluppo della ciclistica con FG Gubellini, le modifiche dei telaietti con Febur, il riposizionamento degli spazi sul codone con Plastic Bike, l’aggiunta di particolari ricavati dal pieno con Spider, l’impiego di nuovi cerchi con OZ Racing, la creazione di sistemi di sollevamento più adeguati della moto per gli interventi di manutenzione in pista, con Walter Moto.

Ovviamente sono confermati sponsor storici come PZRacing e IRC che lavorano al comparto elettronico del mezzo ed all’acquisizione dati e Murano Pneumatici per la fornitura delle gomme nei vari test.

Insieme a loro anche Radial Clutch per la messa a punto dell’antisaltellamento e Silmotor per lo scarico.



La Triumph Daytona 600, replica della moto che vinse il TT nel 2003 con Bruce Anstey invece sarà realizzata grazie alla collaborazione tra EFR di Federico Natali e On-Bike di Gabriele d’Alessandro. Entrambi prenderanno poi parte al test dinamico della moto che come tutte le attività di pista si svolgerà presso il Cremona Circuit.

Alla preparazione della moto collabora in veste ufficiale la Kompo-Tech fornendo le carene in vetro resina, quasi introvabili di quella moto e Graphic Line che invece curerà la veste grafica affinché sia veramente somigliante a quella originale includendo le tante collaborazioni tecniche.


Tra le attività collaterali è stata programmata anche una produzione che riguarda le pit bike YCF 155 Limited Mobster di proprietà della produzione e che sono state ribrandizzate per l'occasione.



Come al solito riveste per il format una notevole importanza la sicurezza passiva e quindi sono confermati i contratti di esclusiva con Texsport per le tute in pelle, Held per l'abbigliamento da Turismo e Caffè Racer, oltre che per guanti racing (Phantom II) e di TCX per gli stivali. Per i caschi a seconda delle attività invece verranno selezionati dei prodotti specifici da testare e raccontare, a partire dalle collaborazioni con Arai, Premier Helmets e Cast.



Powered
Produzione del format:

CO.FA. Service SRL

via Bellardi 132/b

cap 10146

cofaservicesrl@pec.it

 

REA: TO - 1099143

 

Codice Fiscale/P. Iva: 10022000011

Social
  • Facebook B&W
  • LinkedIn B&W
Sponsor

@ Sfida da Bar 2019 - all right reserved - Redazionale della testata giornalistica Info Ripara reg. trib. Torino nr. 4 del 03/02/2020 - N. Iscrizione Roc: 34128