Abbiamo infangato: stivali TCX, casco Premier e giacca e pantaloni Held

Abbiamo scelto un corso della V-Strom Academy per provare il nostro nuovo abbigliamento tecnico



Dopo tante prove girate su asfalto, stavolta abbiamo deciso di cambiare genere e di sporcarci un pò. In uno scenario da cartolina, sulla linea di confine tra la Lombardia e l’Emilia Romagna, abbiamo preso parte alla V-Strom Academy.

Una giornata intera in compagnia dei ragazzi della Hatventure, nella persona di Nicola Poggio. Possono vantare un’organizzazione eccezionale, molto ben preparati sul mondo dell’off-road a due ruote e carichi di entusiasmo.

Ciliegina sulla torta, un istruttore Top Level: Davide Degli Esposti, pluri campione italiano di Supercross!

A disposizione un parco di Suzuki V-Strom 650 e 1.000 cc ed un percorso misto di fettucciato dove poter mettere in pratica tutti i consigli di un istruttore federale Fmi .

Ci sembrava la giusta occasione per provare tutto il nostro nuovo abbigliamento da enduro.

Nello specifico stivali TCX, modello Competizione con suola certificata Michelin; Casco Premier, modello Exige e abbigliamento completo da turismo fornito da Held, rispettivamente con giacca modello Zorro e pantaloni modello Vader. Sottotuta: ZYPI.

Bene, ma per raccontarvi il nostro test non possiamo non descrivervi la nostra giornata. Ecco come l'ha vissuta il nostro Federico Natali:

Spiegazione teorica degli esercizi e poi prova pratica con valutazione del singolo individuo tramite immagini video

Partendo per gradi, gli esercizi si sono poi rivelati impegnativi sotto l’aspetto fisico, ben diverso da un giro in pista su di una super sportiva, dove il nostro tester si sente più a suo agio.

Nonostante gli esercizi più tecnici su terreno fangoso siano stati impegnativi, Fede ha poi scoperto di avere un’animo da endurista esperto! Importantissime le immagini video per oggettivizzare le proprie sensazioni. A volte si ha la percezione che la moto sia molto inclinata, guardando il video si capisce quanto la si possa ancora far scendere in piena sicurezza. 

Le sue impressioni sull’abbigliamento in dotazione sono state entusiasmanti contro tutte le sue riserve in proposito dettate da ingombri e vestibilità ben diverse dalla roba da pista. Il completo della Held, che nasce per accompagnare gli appassionati di turismo durante i loro infiniti viaggi verso l’ignoto, e che avevamo già provato, in precedenza, sotto fitti fiocchi di nevischio, è stato all’altezza anche durante una giornata trascorsa tra terra, fango ed esercizi ben più impegnativi rispetto ad un giro del week-end. Il completo ha garantito un buon isolamento termico, una adeguata protezione a livello di sicureza e la vestibilità di giacca e pantaloni non ha minimamente inficiato la guida sportiva e tecnica, nonostante l'abbigliamento non sia nato e pensato per questo uso. In più rispetto ad un abbigliamento totalmente tecnico se ne guadagna una vestibilità vivibile e tante tasche nelle quali riporre i propri effetti personali. Quindi se non state correndo la sei giorni di enduro ma volete un unico abbigliamento per i vostri viaggetti e per due traversi in fuoristrada con gli amici, andate sul sicuro con Held. Giacca Zorro e pantaloni Vader. 




Il sottotuta firmato ZYPI ha superato a pieni voti, ancora una volta, la prova di assorbimento del sudore ed il mantenimento dell’ottimale temperatura corporea. Ormai per noi è una certezza e ci accompagna in tutte le nostre imprese, in pista o nel fango.


Sei ore con il casco della Premier in testa per capire se un entry-level vada bene anche per questo genere di esperienze

Per quanto riguarda la prova del casco Exige della Premier, i commenti negativi sono del tutto assenti, anche in relazione al posizionamento di prezzo che con meno di 160 euro lo rende un prodotto alla portata di tutti, con una buona vestibilità e possibilità di intervenire a livello di accessori per modificare la densità e lo spessore dei guanciali, tutti sfoderatili, proprio come per i caschi top di gamma. Il suo peso, non contenutissimo, proprio grazie alla vestibilità tende a non affaticare, anche dopo più di sei ore di enduro a medi livelli.

Due righe a parte vanno a favore degli stivali Competizione di TCX.

La calzata si dimostra comoda fin da subito, ma il particolare di rilievo che rende fantastico questo stivale è la sensazione di massima sicurezza che trasmette durante l’uso assiduo nella prestazione. Si ha l’impressione di poter abbattere un muro con un calcio senza ricevere il ben che minimo danno collaterale. Tutta questa sicurezza però la si paga nell’uso continuo dell’asta del cambio che risulta da subito poco sensibile, ma che una volta capito come posizionare il piede sulla pedana, per facilitare le cambiate più rapide rispetto ad un uso turistico, permette di ridurre questa sensazione. Va detto che da pistaiolo non sono abituato a questi ingombri e quindi questa mancanza di sensibilità magari è anche legata ad una mia necessità di adattamento a questa tipologiadi protezioni, pensate per fare le curve con i piedi in terra tra ciottoli e rocce. 

Detto ciò, consapevoli di avere in dotazione un abbigliamento di ottimo livello da parte dei nostri partner tecnici, non ci resta che continuare ad approfittarne durante i nostri mille test in programma.



Per quanto riguarda la V-Strom Academy, ci sentiamo di consigliarvi a pieno la partecipazione ai corsi che si suddividono in base ed avanzato, con la possibilità di poter partecipare ad un vero Tour in sella alle V-Strom 650 e 1000, tutto organizzato al meglio dal team Hatventure che si prenderà cura di voi, sotto l’occhio vigile di un grande Campione del Cross internazionale nonché competente istruttore: Davide Degli Esposti.












Di seguito i link per accedere ai corsi :

https://moto.suzuki.it/vstrom-academy/

Foto articolo di Nicola Poggio , owner della Hatventure srl

https://www.enduroaction.it/la-hat-series-presenta-hat-sestriere-adventourfest/

Powered
Produzione del format:

CO.FA. Service SRL

via Bellardi 132/b

cap 10146

cofaservicesrl@pec.it

 

REA: TO - 1099143

 

Codice Fiscale/P. Iva: 10022000011

Social
  • Facebook B&W
  • LinkedIn B&W
Sponsor

@ Sfida da Bar 2019 - all right reserved - Redazionale della testata giornalistica Info Ripara reg. trib. Torino nr. 4 del 03/02/2020 - N. Iscrizione Roc: 34128